In questa pagina del sito vengono date segnalazioni circa i bandi di finanziamento a disposizione delle imprese nel settore della sostenibilità ambientale. Si riportano notizie relative a bandi europei, nazionali o della Regione Emilia Romagna.

Le imprese interessate a finanziare i propri progetti possono rivolgersi a Serfina Bologna, società del sistema CNA che supporta le aziende dall'individuazione del canale più opportuno all'ottenimento delle risorse. Per approfondimenti e contatti visita il sito di Serfina o chiama lo 051-370107.

Scarica la brochure che riepiloga il quadro dei programmi di sostegno ad interventi di efficientamento ambientale.

 

 

BANDI DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA

 

"Progetto Più, contributi Camera di Commercio per la ricerca":

la camera di Commercio di Bologna, al fine di favorire lo sviluppo delle imprese attraverso progetti di ricerca innovativi ed il trasferimento tecnologico fra Università e PMI, si propone di agevolare le imprese della provincia che si avvalgono delle competenze di Università ed altri centri di ricerca accreditati, anche privati.

In allegato la scheda sintetica di SERFINA.

BANDO CHIUSO

 

 "Contributi per lo sviluppo innovativo delle imprese":

Attraverso apposito bando la Camera di Commercio di Bologna intende sostenere le imprese della provincia che effettuano investimenti per il loro sviluppo innovativo, al fine di migliorare efficienza e produttività aziendale e conseguentemente il posizionamento competitivo nei mercati locali e globali. Sono ammesse al contributo in conto capitale della CCIAA spese per l'acquisto di impianti, macchinari e attrezzature in grado di migliorare l'efficienza dell'impresa e spese per acquisizione di brevetti finalizzati allo sviluppo competitivo.

Il bando è rivolto a imprese dei settori Artigianato, Commercio e turismo, Industria e Servizi.

In allegato, scheda sintetica di SERFINA.

BANDO CHIUSO

 

BANDI DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

 

"Bando per l'innovazione tecnologica delle PMI":

Il bando finanzia progetti di specializzazione produttiva e/o di erogazione di servizio finalizzati ad aumentare la competitività delle imprese ed è rivolto a progetti funzionali all'innovazione di prodotto/servizio e di processo con ricadute positive sull'occupazione delle imprese in termini di posti di lavoro durevoli e di qualità.

In allegato, la scheda sintetica di SERFINA.

Di seguito il link al portale Por-Fesr con i dettaglio sul bando e la relativa modulistica per presentare domanda.

 BANDO CHIUSO

 

 

"Bando nuove imprese":

Il bando sostiene la creazione di nuove imprese con particolare attenzione a quelle realtà che abbiano caratteristiche innovative e che concorrano a creare nuova occupazione e che vedano una presenza importante di giovani e donne.

In allegato la scheda sintetica di SERFINA. 

BANDO CHIUSO

 

BANDI EUROPEI

 

HORIZON 2020: ecco il nuovo Programma del sistema di finanziamento integrato destinato alle attività di ricerca della Commissione europea, compito che spettava al VII Programma Quadro, al Programma Quadro per la Competitività e l'Innovazione (CIP) e all'Istituto Europeo per l'Innovazione e la Tecnologia (EIT).  

Il nuovo Programma sarà attivo dal 1° gennaio 2014 fino al 31 dicembre 2020, e supporterà l'UE nelle sfide globali fornendo a ricercatori e innovatori gli strumenti necessari alla realizzazione dei propri progetti e delle proprie idee.

La struttura di Horizon 2020 è composta da tre Pilastri:

  • Eccellenza scientifica;
  • Leadership Industriale;
  • Sfide per la società.

 e da cinque Programmi trasversali: 

  • Spreading excellence and widening participation;
  • Istituto europeo di innovazione e tecnologia (IET);
  • Science with and for Society;
  • Joint Research Center;
  • Euratom.

 Horizon 2020 ha un approccio integrato nei confronti delle PMI, grazie al quale si prevede di dedicare alle PMI il 15% circa della dotazione finanziaria complessiva per le sfide della società e le tecnologie abilitanti e industriali.

Per maggiori informazioni il sito ufficiale di Horizon 2020.

 

Bando Life 2014: L'obiettivo generale del Programma LIFE è quello di contribuire all'implementazione, all'aggiornamento e allo sviluppo delle iniziative e delle politiche europee in ambiti quali le azioni per l'ambiente e la lotta al cambiamento climatico, cui corrispondono i due sottoprogrammi "Azioni per l'ambiente" e "Azioni per il Clima".

Il programma mira inoltre a contribuire al passaggio a un'economia efficiente in termini di risorse, sostenere maggiormente la governance ambientale e in ma­teria di clima a tutti i livelli e sostenere l'attuazione del Settimo programma d'azione per l'ambiente. Il presente bando propone cofinanziamenti per entrambi i sottoprogrammi e per un ampio ventaglio di tipologie e categorie di azioni che presentano un valore aggiunto a livello europeo, in linea con gli obbiettivi individuati dall'UE. 

Tra le 5 linee d'azione oggetto di questo invito a presentare proposte rientrano:

1) Progetti tradizionali (per entrambi i sottoprogrammi): nella presente categoria possono rientrare attività collegate all'elaborazione e lo scambio di buone pratiche, attività di dimostrazione, progetti pilota o attività informative e di disseminazione e campagne di sensibilizzazione. Il bando individua una serie di aree specifiche in cui queste attività possono essere implementate:

  • - Natura e biodiversità;
  • - Ambiente ed efficienza delle risorse;
  • - Governance ambientale e attività di informazione;
  • - Mitigazione del cambiamento climatico;
  • - Adattamento al cambiamento climatico;
  • - Governance in ambito climatico e attività di informazione collegate.

 2) Progetti preparatori (esclusivamente per il sottoprogramma Ambiente, a partire dal 2015 anche per il sottoprogramma Azioni per il clima): questa categoria è riservata ad azioni che mirano a soddisfare leesigenze in termini di sviluppo e implementazione delle politiche e della legislazione UEin ambito ambientale e climatico;

3) Progetti integrati (esclusivamente per il sottoprogramma Ambiente, a partire dal 2015 anche per il sottoprogramma Azioni per il clima): in questa categoriarientrano le azioni volte a implementare inun'ampia area geografica (regionale, multi-regionale, nazionale o trans-nazionale) piani e strategie ambientali e climatiche previste da legislazioni specifiche dell'UE in questo ambito, sviluppate in linea con altre azioni dell'Unione o con le autorità nazionali, in particolare con riguardo alla natura, le acque, i rifiuti, la qualità dell'aria, la mitigazione e l'adattamento al cambiamento climatico;

4) Progetti di assistenza tecnica (esclusivamente per il sottoprogramma Ambiente, a partire dal 2015 anche per il sottoprogramma Azioni per il clima): ifinanziamentiche rientrano in questa categoria eche possono essere forniti attraverso sovvenzioni e altre forme di supporto finanziario,mirano a sostenere i candidati nella preparazione ed elaborazione di progetti integrati.

5) Progetti di "capacity building" (per entrambi i sottoprogrammi): questi progetti sono volti a sostenere finanziariamente le attività di potenziamento delle capacità e competenze degli Stati Membri (compresi i punti di contatto nazionali o regionali di LIFE) affinché questi partecipino con efficacia al programma LIFE.

 Con un budget complessivo pari a € 283,122 milioni - di cui € 238,862 milioni saranno destinati al sottoprogramma per l'Ambiente e € 44,260 milioni al sottoprogramma per le Azioni per il Clima - il programma è aperto alle candidature presentate da persone giuridiche stabilite negli Stati Membri UE che rientrano nelle seguenti categorie: enti pubblici, organizzazioni commerciali private, organizzazioni private non commerciali (incluse le ONG).

I termini entro i quali presentare le candidature variano a seconda della tipologia di azione sovvenzionata come indicate nella scheda allegata.

  

Bando Eco-Innovation 2013: l'obiettivo generale del presente bando è quello di offrire supporto a progetti che propongono tecniche, prodotti processi di produzione e pratiche eco-innovative che sono nella loro prima fase di applicazione o replicazione commerciale, prodotti che abbisognano di incentivi per raggiungere il mercato. Eco-innovation 2013 sosterrà l'adozione di soluzioni vicine all'ambiente mirando alla rimozione delle barriere all'entrata nel mercato dei prodotti e alla crescita delle capacità innovative delle PMI.

Il bando identifica alcune aree prioritarie di intervento: riciclo dei materiali; prodotti per le costruzioni eco-sostenibili; settore alimentare e delle bevande; qualità e preservazione delle acque; innovazione nelle imprese.

In allegato, la scheda dettagliata del bando in oggetto.

BANDO CHIUSO

 

Bando LIFE+ 2013: l'ultimo bando relativo al Programma LIFE+ che rappresenta lo strumento comunitario volto a contribuire alla conservazione della natura e della biodiversità, alla formulazione e all'attuazione della politica e della legislazione comunitaria in materia ambientale e a promuovere lo sviluppo sostenibile.

Tre sono gli obiettivi principali:  

1)      LIFE+ Natura e Biodiversità: per contribuire all'attuazione della politica e della normativa comunitaria in materia di natura e di biodiversità;

 2)  LIFE+ Politica e governance ambientali: finalizzato a contribuire all'attuazione, all'aggiornamento e allo sviluppo della politica e della legislazione ambientale, compresa l'integrazione delle tematiche ambientali nelle altre politiche e più in particolare: contribuire allo sviluppo e alla dimostrazione di approcci tecnologie, metodi e strumenti strategici innovativi; contribuire a consolidare la base delle conoscenze per lo sviluppo, il monitoraggio e la valutazione della politica e della legislazione ambientale; sostenere la progettazione e all'attuazione di approcci per il monitoraggio e la valutazione dello stato dell'ambiente e di fattori, pressioni e risposte che hanno un impatto su di esso;
- facilitare l'attuazione della politica ambientale dell'UE, con particolare riguardo alla sua attuazione a livello locale e regionale.

 3) LIFE+ Informazione e comunicazione: per assicurare la diffusione delle informazioni e sensibilizzare alle tematiche ambientali, compresa la prevenzione degli incendi boschivi; sostenere misure di accompagnamento quali azioni e campagne di informazione e comunicazione, conferenze e formazione (compresa la formazione sulla prevenzione degli incendi boschivi).

BANDO CHIUSO 

Segnalazione delle possibilita' di sostegno economico alle imprese per lo sviluppo di progetti di miglioramento ambientale.